COSA FACCIO

PARODONTOLOGIA

La parodontite è una malattia infiammatoria delle gengive determinata da accumulo di batteri nei soggetti suscettibili. Distrugge gradualmente i tessuti organici che, come l’osso alveolare, supportano il dente e lo mantengono in bocca.

Un tempo era chiamata piorrea o gengivite espulsiva. Se non curata, porta infatti alla perdita dei denti.

CHIRURGIA IMPLANTARE

La chirurgia impiantare raggruppa quell'insieme di tecniche chirurgiche atte a riabilitare funzionalmente un paziente affetto da edentulismo totale o parziale mediante l'utilizzo di impianti dentali ovverosia dispositivi,  inseriti chirurgicamente nell'osso mandibolare o mascellare, atti a loro volta a permettere la connessione di protesi, fisse o mobili, per la restituzione della funzione masticatoria.

ODONTOIATRIA ESTETICA

In odontoiatria, l’estetica è l’insieme di teorie che si rifanno al concetto di “bellezza”, relativo all’aspetto di un restauro protesico ottenuto attraverso la creazione di forme e colori ideali. L’estetica è un insieme di elementi oggettivi e soggettivi, regolati dai principi sui quali si fondano i concetti di bellezza e di attrattività. Una distinzione, più accademica che clinica, tra estetica e cosmetica in odontoiatria può essere fatta intendendo con odontoiatria cosmetica quella parte di terapie che hanno come unico obiettivo, il miglioramento dell’aspetto di uno o più elementi dentali, dei tessuti orali e/o periorali; per odontoiatria estetica invece si può intendere lo studio e la realizzazione di restauri dentaliNche, pur resi necessari da problemi dentali come fratture, carie o mancanza di denti, ripristinino o migliorino l’aspetto estetico.

CHIRURGIA ORALE

La chirurgia orale si occupa di:

- estrazioni dentarie semplici e complesse

- avulsione di elementi inclusi

- germectomie

- trattamento delle anomalie di eruzione

- asportazione dei frenuli labiali

- periodontiti apicali (endodonzia chirurgica)

- neoformazioni cistiche

- biopsie ai fini di valutazione istopatologica

- scialolitiasi

- traumatologia dento-alveolare

- infezioni orofacciali​

- rialzo del pavimento del seno mascellare

- rigenerazione ossea

PERIO-MEDICINE

L’infiammazione rappresenta la risposta dell’organismo all’attacco dei batteri e delle loro tossine che entrano nel torrente sanguigno. La malattia parodontale o parodontite, tramite l’aumento dell’infiammazione sistemica, può essere associata ad alcune malattie infiammatorie croniche:

- patologie cardio-vascolari (per esempio l’aterosclerosi, causa d’infarti ed ictus)

- patologie dismetaboliche (per esempio il diabete)

- patologie reumatiche (per esempio l’artrite reumatoide).

Il trattamento della malattia parodontale è in grado di ridurre i markers tipici dell’infiammazione sistemica, migliorando la funzionalità dei vasi sanguigni e permettendo un miglior controllo della lipidemia e glicemia.

Un approccio clinico multidisciplinare è fondamentale per fornire diagnosi e terapia tempestive per le patologie sistemiche che potrebbero essere correlate alla malattia parodontale.